fbpx
Corone Dentali

A cosa serve una corona dentale

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

È una delle protesi migliori per estendere la vita di un dente che è stato danneggiato; vediamo dunque di dare uno sguardo d’insieme per capire a cosa serve una corona dentale e quando è consigliabile eseguire questo intervento.

 

 

Che cos’è una corona dentale?

 

La corona è la parte visibile di un dente; le altre 2 parti sono il colletto, appena sotto la radice e che dovrebbe essere coperto dalla gengiva, e la radice, da cui fuoriescono nervi e vasi sanguigni. Quando si parla di corona dentale in campo protesico, s’intende un sostituto artificiale per questa parte di dente, che può essere definito anche “capsula”. In sintesi, si tratta di un cappuccio fabbricato per essere il più simile possibile alla corona originale. La corona viene cementata sopra il dente naturale, che è stato opportunamente limato per raggiungere la sagoma adatta ad accogliere la nuova protesi.

 

 

Quando è bene installare una corona dentale?

 

protesi
protesi

Principalmente per i seguenti motivi:

 

Come si può capire, sono tutti casi che compromettono gravemente l’integrità del dente; infatti la corona serve per ripristinare la corretta funzionalità, per rafforzare, scongiurare rotture, per esigenze estetiche.

 

 

Il caso delle fratture dentali

 

Se durante la masticazione avvertiamo un forte dolore ad un dente, c’è la possibilità che sia fratturato; a differenza delle ossa del corpo, il dente non guarisce dalle fratture. La frattura è sempre un concreto pericolo per la vita del dente e bisogna agire tempestivamente per cercare di salvarlo. Se la frattura è particolarmente estesa potrebbe essere richiesta anche una devitalizzazione che, a volte ma non sempre, precede l’installazione della corona.

 

Attenzione: le banali crepe non vanno confuse con delle fratture. Le crepe sono abbastanza comuni, soprattutto nei molari degli adulti, e non è detto che debbano causare in futuro una frattura. Tuttavia, crepe particolarmente lunghe e profonde potrebbero segnalare che presto ci sarà una frattura: questo è il tipico caso in cui è consigliabile procedere preventivamente con la corona dentale, evitando così una frattura che potrebbe imporre anche la devitalizzazione.

 

In conclusione, come dimostrato dall’esempio delle fratture e delle crepe, la corona dentale è una protesi che ha sia uno scopo restaurativo, ripristinando la funzionalità salvando il più possibile del dente naturale, sia un possibile scopo preventivo, in caso sussista una seria preoccupazione per delle prossime rotture del dente.