Alitosi? Ecco le possibili cause 

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Una condizione che nasconde un problema

 

L’alitosi ti crea un profondo disagio ma non cercare di eliminarlo masticando mentine; essa infatti è un segnale che potrebbe indicare una patologia e merita di essere controllato. Un processo carioso, una infezione del parodonto ed una igiene orale inappropriata scatenano il problema così come le patologie renali, epatiche o gastrointestinali. Nell’80% dei casi, però, il disturbo è dovuto ai batteri che ristagnano tra i denti e si nutrono dei residui alimentari non rimossi. Il composto che i batteri rilasciano è formato da azoto e zolfo ed è il responsabile dell’odore sgradevole che può affliggere soggetti di qualsiasi età.

 

 

 

Cosa fare e cosa evitare

 

Hanno denti puliti e l’alito inodore i soggetti che curano attentamente l’igiene orale utilizzando il filo interdentale e lo scovolino. Inoltre spazzolano correttamente l’elemento dentale dal bordo gengivale alla punta tenendo le setole inclinate a 45°. Un leggero movimento rotatorio, effettuato in prossimità del margine gengivale, consente di eliminare la placca. Tra le altre cause dell’alitosi trovi il tabagismo: in questo caso il disagio peggiora al risveglio poiché la salivazione che “deterge” il cavo orale durante il giorno, nella notte si riduce rendendo la bocca secca e, di conseguenza, più evidente il problema. Le diete, un lungo digiuno e alcuni farmaci sono altri fattori che determinano l’alito “cattivo”.

 

 

 

Il problema: quasi sempre odontoiatrico

 

Le cause, come abbiamo visto, possono essere diverse ma il primo referente a cui ti devi rivolgere, se soffri di alito maleodorante nonostante i denti puliti, è l’odontoiatra. La visita dello specialista potrebbe rilevare una carie o un ascesso dentale su cui potrà intervenire eliminando il motivo del tuo disagio sociale. Il controllo del dentista potrebbe anche evidenziare una patologia parodontale, problematica seria che deve essere affrontata con i trattamenti necessari. Eviterai danni più gravi e l’alitosi diventerà solo un brutto ricordo.