Ortodonzia-Dentalcoop

Denti dritti e allineati, come posso fare?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

 

Il perfetto allineamento dei denti tra le due arcate, i denti dritti tutti perfettamente orientati, l’ottimale occlusione sono, per molte persone, un obiettivo da raggiungere. Sono molto comuni, infatti, i problemi e gli inestetismi legati ad un non perfetto allineamento della dentatura. E, sempre più, l’ortodonzia, ossia il ramo dell’odontoiatria che ha lo scopo di “raddrizzare i denti” migliorando l’occlusione, sta registrando un interesse da parte del grande pubblico. Essa non è più rivolta quasi esclusivamente ai bambini, come accadeva sino a qualche anno fa, ma sta interessando fasce di popolazione più ampie per i motivi che, a breve, vedremo.

 

 

 

Quali problemi posso provocare i denti non allineati?

 

Innanzitutto è bene ricordare che il non perfetto allineamento dei denti comporta problematiche non solo di natura estetica ma soprattutto di natura medica in quanto un’occlusione disallineata ha ripercussioni sia a livello psicologico sia nel campo posturale che, ovviamente, sulla masticazione del cibo, primo passo per una corretta alimentazione e digestione.

Le problematiche ortodontiche sono numerose e spaziano dai semplici “denti storti” per arrivare sino alla errata occlusione tra mascella e mandibola, giungendo sino alle tematiche relative al palato stretto, al sovraffollamento dentale ed al poco spazio per la crescita corretta dei denti.

 

Fortunatamente la ricerca e l’innovazione tecnologica, ha permesso di risolvere gran parte di queste problematiche grazie ad apparecchi ortodontici sempre meno invasivi e sempre più performanti, in grado di garantire il risultato finale non compromettendo il confort e l’aspetto estetico nel corso del trattamento.

Proprio per questo l’ortodonzia coinvolge sempre di più gli adulti che, grazie all’evoluzione tecnologica, non subiranno evidenti ripercussioni sull’aspetto esteriore e sul loro sorriso nel corso del trattamento.

 

 

 

L’ortodonzia: la strategia migliore per avere denti dritti

 

L’ortodonzia, però, non è un modello applicabile in maniera indistinta su tutti, pertanto è necessaria almeno una visita approfondita in grado di stabilire quale sia la via migliore per il raggiungimento del risultato. In base ad essa saranno chiari i tempi di durata della “cura”, le sedute da effettuare e le tecniche per il mantenimento di quanto raggiunto.

In tutte le nostre  strutture distribuite sul territorio italiano, sono molteplici gli strumenti che gli ortodontisti professionisti e costantemente formati, possono proporre per raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

Tra questi i principali sono: apparecchi fissi, usati per trattamenti più complessi e duraturi utili allo spostamento dei denti ed al loro raddrizzamento che garantiscono ottimi risultati pur necessitando, seppur in maniera limitata rispetto al passato, di un adeguamento dal punto di vista estetico; apparecchi mobili che possono essere utilizzati solo in determinati momenti della giornata; sino ad arrivare alle mascherine trasparenti di ultima generazione che risultano pressochè “invisibili” e che sono sempre più utilizzate nella fascia d’età tra i 30 ed i 45 anni.

 

L’ortodonzia è una materia estremamente complessa ed affascinante, in grado di regalare sorrisi e soddisfazione, siamo lieti di darvi tutti i consigli del caso presso la nostra struttura per non farvi rinunciare al vostro sorriso migliore.

 

    No posts were found.