Correggere il diastema : quali sono le opzioni per migliorare il tuo sorriso?

  • 5/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 100%

 

Quando i denti incisivi non sono allineati e mostrano una fessura molto più ampia del normale, si parla di diastema dentale. Il diastema non viene considerato direttamente una vera e propria condizione patologica, in quanto nella maggior parte dei casi rappresenta solo un fastidio a livello estetico. Tuttavia, diastemi pronunciati possono avere importanti effetti sulla funzionalità linguale del bambino, il quale potrebbe sviluppare difficoltà nell’articolare i suoni o mostrare una motilità linguale ridotta.

Questa situazione può sfociare in disturbi alimentari, secchezza boccale e problemi di masticazione/deglutizione. Quando il diastema compare in età precoce, molto spesso esso è associato ad un frenulo gengivale troppo corto. In questo caso il trattamento consigliato prevede l’ablazione chirurgica del frenulo. Frenulotomie e frenulectomie sono trattamentei rapidi e non rischiosi, che possono tuttavia correggere il difetto del bambino in modo definitivo.

 

 

Trattare i diastemi negli adulti

 

Correggere una grossa fessura tra i denti in un adulto non è semplice come nel bambino, poichè la bocca è già ben formata e i denti sono da anni assestati nella loro posizione all’interno delle gengive. L’ortodonzia può ancora avere successo, ma solo in seguito a trattamenti mirati che prevedono l’utilizzo di apprecchi dentali fissi o mobili.

Un altro metodo utilizzato per correggere il difetto estetico negli adulti è l’applicazione di faccette in ceramica o porcellana direttamente sulla superficie dentale; in questo modo, i denti appariranno rimpolpati e allineati e tutte le fessure tra di essi verranno colmate. Tra i vantaggi delle faccette in ceramica troviamo la non invasività del metodo e la sua rapidità d’efficacia.

Basteranno poche sedute dal dentista, infatti, per donarti un nuovo sorriso finalmente libero da fastidiosi inestetismi.