fbpx
Vacanze e Igiene Orale

Vacanze e Igiene Orale

  • 5/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 100%

L’estate è nel suo pieno e agosto, il mese per eccellenza delle vacanze italiane, è già cominciato. Per milioni di persone, dunque, mancano pochi giorni alle sospirate vacanze estive, durante le quali finalmente potremo separarci mentalmente dalla quotidianità e pensare un po’ a noi stessi, dormire di più, vedere angoli sconosciuti della nostra Penisola, nuotare in acque cristalline o salire lungo ombrosi sentieri montani, leggere un libro che tenevamo sul comodino da mesi. È importante ricordare, tuttavia, che non è mai bene distaccarsi dalla normale routine di igiene orale.  Ecco alcuni consigli su vacanze e igiene orale per essere sicuri di non compromettere la salute dentaria durante le ferie.

 

 

Fare bene la valigia

 

La prima cosa che bisogna ricordare prima di partire è di mettere in valigia la “triade dell’igiene orale”: uno spazzolino da denti (magari nuovo, perché no?), dentifricio e filo interdentale. Anche negli spazi ristrettissimi di una valigia è bene trovare il modo di portare via un contenitore che sia abbastanza ampio (e pulito) da tenere comodamente questi strumenti, magari garantendo anche un minimo di ventilazione. Teniamo a mente che nel calore estivo, all’interno di un beauty case non pulito e magari compresso, potrebbe verificarsi un’anomala crescita di batteri che poi andrebbero a finire dentro la nostra bocca.

 

 

Asciugare lo spazzolino

 

Per lo stesso motivo, la proliferazione batterica, è bene assicurarsi di non portare via uno spazzolino bagnato, che diventerebbe terreno fertile per i germi. Dopo aver usato lo spazzolino, se siete in viaggio e non avete modo di lasciarlo asciugare all’aria, abbiate cura di passare le setole con un panno per ridurre questo rischio.

 

 

Lavarsi le mani

 

Anche se è un richiamo di attenzione che potrebbe sembrare inutile in tempi di pandemia, consigliamo lo stesso di non abbassare la guardia sul lavarsi le mani anche in vacanza, quando i ritmi di vita normali non vengono rispettati e si può cadere nella tentazione di saltare alcuni passaggi. Sporco, sabbia, crema solare o altre sostanze è meglio che se ne stiano lontane dalla nostra bocca. Il cambio di abitudini di cui abbiamo detto può anche farci abbassare momentaneamente le difese immunitarie; bisogna aiutare il nostro corpo a difendersi.

 

 

Essere pronti al peggio

 

È una buona idea mettere in valigia uno spazzolino di ricambio; può sempre succedere, per esempio, che quello che stiamo usando cada in terra in una stazione di servizio. In tal caso, non avendo un metodo pratico a disposizione per disinfettarlo (come farlo bollire) è meglio utilizzare direttamente quello nuovo.

 

 

Comprare un kit da viaggio

 

Considerate l’acquisto di uno di questi set concepiti appositamente per essere inclusi nelle nostre affollate valigie. Di solito gli spazzolini sono più piccoli o pieghevoli, ma non per questo meno efficaci, e così anche dentifricio e collutorio. Inoltre, questi kit spesso sono realizzati in modo da poter essere appoggiati igienicamente anche su superfici frequentate da altre persone, come il bagno di un campeggio.

 

 

Attenzione allo zucchero

 

Ovviamente la vacanza è tale anche dal punto di vista alimentare; poter raccontare al ritorno delle leccornie gustate in qualche regione lontana fa parte del piacere dell’andare in ferie. Quindi, se ci sentiamo di dire che sia giusto alimentarci come più ci piace, d’altra parte non bisogna mai tralasciare di lavarsi i denti secondo la routine dell’almeno due volte al giorno per due minuti ogni volta. Quando lo zucchero viene lasciato sui denti per troppe ore, inizia il processo che conduce alla formazione della carie.

 

 

Gomma senza zucchero

 

Anche se sembra una réclame pubblicitaria, non possiamo dire che non sia vero: se durante il viaggio proprio non potete spazzolare i denti dopo un pasto, una gomma da masticare senza zucchero stimolerà il flusso di saliva in bocca, normalizzando il pH e aiutando l’asportazione dei detriti di cibo rimasti tra i denti.

 

Speriamo che questo articolo su vacanze e igiene orale ti sia stato utile; buon viaggio!